Cima Bleis (2628m) e Monte Tonale Occidentale (2694m) – Un anello a cavallo della cresta

Le nubi che si alzano dal fondovalle dai pressi della cima del Monte Tonale Occidentale

Salita del 12-06-16

Relazione e foto di Claudio Betetto

Premessa

Reduce dalla Trasferta Valdostana, mi riposo alcuni giorni in quel di Ponte di Legno. L’occasione è propizia per fare una sgambata mattutina sulla Cima Bleis e il Monte Tonale Occidentale, sopra al Passo Tonale. La scelta si rivelerà azzeccata per la bellezza dell’itinerario, sempre in cresta nella parte alta e per il fantastico panorama che da lì si può ammirare.

Relazione

Lascio la macchina alla curva quotata 1684m lungo la strada che da Ponte di Legno conduce al Passo Tonale e mi incammino per il sentiero 51 che prima si mantiene nel bosco e poi esce su prati bucolici.

Sorpasso Cima le Sorti (2433m) e Bocchetta Bleis (2458m) per abbandonare il sentiero poco dopo e proseguire per traccia fino a Cima Bleis (2628m): che bella cavalcata in cresta! L’ambiente è rilassante e viene proprio voglia di correre fra queste verdi colline!

Da Cima Bleis proseguo sempre per cresta fino al Monte Tonale Occidentale (2694m) dove la vista spazia verso scenari da sogno. Le nuvole risalendo compongono un quadro tutto da ammirare.

Da questa elevazione piego verso valle per qualche chiazza di neve e poi giù puntando alla Capanna Bleis. Da qui tengo la dx (faccia a valle) del M. Serodine e mi congiungo al sentiero 63 passando per dei ripidi prati. Poi è solo discesa fino all’auto.

Note

Bel giro ad anello che pur a due passi dai posti più “antropizzati” ha saputo regalare grandi emozioni.

Difficoltà escursionistica

Un altro itinerario simile: Bocchetta di Val Massa 2499m – L’anello da Sant’Apollonia

Precedente Bocchetta di Val Massa 2499m – L'anello da Sant’Apollonia Successivo Anello integrale del Niblè - Cresta Sud Est

Lascia un commento